0

The one where we go to see the Lake of Barcis

09 Marzo 2019 – Questa volta ci dirigiamo verso il lago di Barcis, provincia di Pordenone, nella regione del Friuli Venezia Giulia, che colpevolmente, in questi anni abbiamo esplorato troppo poco. Arrivando da Longarone nel bellunese si percorre, praticamente dentro un canyon, la strada regionale 251 che costeggia il torrente Cellina, e che è già da sola, molto affascinante e di notevole impatto visivo. Passato il centro di Barcis e arrivati alla diga, abbiamo parcheggiato e ci siamo incamminati per il sentiero Dint. Qui si sale senza paerticolare difficoltà e lungo il sentiero sono dislocate 3 postazioni dalle quali si può godere del panorama sul lago, sulla spettacolare forra del torrente Cellina e sulla vecchia strda della valcellina. Spettacolo.

Altri scatti fatti con l’Olympus e il 12-60 Panasonic, il tutto senza capire ancora bene la profondità di campo del micro quattro terzi.


09 March 2019 – This time we head towards the lake of Barcis, in the province of Pordenone, in the region of Friuli Venezia Giulia, which we have not explored very much. Coming from Longarone in the Belluno area, we follow, practically in a canyon, the regional road 251 that runs along the Cellina stream, and that is already alone, very fascinating and of remarkable visual impact. Passed the center of Barcis and arrived at the dam, we parked and we walked for the path Dint. Here you can climb without any particular difficulty and along the path there are 3 positions from which you can enjoy the view of the lake, the spectacular gorge of the river Cellina and the old road of the Valcellina. Spectacular.

Other shots taken with the Olympus and the 12-60 Panasonic, all without understanding yet well the depth of field of the micro four-thirds.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.