Menu
Travel

Berlino #2 – Berlino di notte

22 marzo 2019 – A Berlino rimarremo solo 2 giorni: arrivati oggi che è venerdì, ripartiremo domenica in tarda mattinata. Quindi non c’è tempo da perdere, Berlino è tutta da vedere anche se sopraggiunge la notte.

Berlino

Subito dopo aver visto la porta di Brandeburgo, aver passato qualche minuto a leggere la guida e scoprire che la porta stava in Berlino Est; leggere wikipedia, facendo le nostre alte considerazioni storico-culturali e valutando il fatto che i monumenti più interessanti sono tutti in quella che era la Berlino Est e chiedendoci se ci fosse un perchè; aspettare infiniti minuti per trovare un varco tra la folla per fare una foto decente alla porta; ripartiamo in direzione del Check-Point Charlie che, a dirla tutta, adesso è proprio diventata una baracconata turistica, anche se fa sempre pensare, e pensare a questa gente che per pochi metri e molta sfortuna si era ritrovata dalla parte più difficile, non potendo neanche lottare contro l’ineluttibilità del destino, se non a rischio della propria vita, fa venire di nuovo i brividi.

CHARLIE

Ci tuffiamo poi in una più prosaica cena tedesca, cercando qualcosa di tipicamente berlinese e scegliendo per questo un pub che, purtroppo, si rivelerà fare cucina bavarese, sbagliando così clamorosamente, perchè la Baviera con Berlino, c’entra come la Sicilia con Milano.

Ripercorriamo la via precedente a ritroso, rivedendo Berlino di notte sotto la luce artificiale, e grazie all’incredibile stabilizzazione della Olympus riesco pure a portare a casa qualche scatto decente a mano libera.

E poi finalmente ci ritroviamo a letto.


22 March 2019 – In Berlin we will stay only 2 days: arrived today which is Friday, we will leave Sunday in the late morning.

So there is no time to lose. Immediately after having seen the Brandenburg Gate, having spent a few minutes reading the guide and discovering that the gate was in East Berlin; reading wikipedia, making our high cultural-historical considerations and evaluating the fact that the most interesting monuments are all in what used to be East Berlin and wondering if there was a reason; waiting endless minutes to find a way through the crowd to take a decent picture of the gate; we set off again in the direction of Check-Point Charlie which, to be honest, has now become a tourist circus, even if it always makes you think, and thinking about these people who for a few meters and a lot of bad luck had found themselves on the hardest side, not even being able to fight against the inevitability of fate, if not at the risk of their lives, gives you the shivers again.

We then dive into a more prosaic German dinner, looking for something typically Berlinese and choosing for this reason a pub that, unfortunately, will turn out to be Bavarian cuisine, making a resounding mistake, because Bavaria with Berlin, as Sicily with Milan.

Let’s retrace the previous path backwards, seeing Berlin again under the artificial light, and thanks to the incredible stabilization of the Olympus I also manage to bring home some decent shots freehand.

And then finally we find ourselves in bed.


No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.