Menu
Travel

La fine del 2009 a Bilbao

Quando ero single il mio amico fraterno Mauro, propose per capodanno un viaggio a Bilbao, nelle province Basche della Spagna. Poi, nel frattempo, ho trovato la morosa, ma a Bilbao ci sono andato lo stesso.
Di Bilbao non sapevo neanche molto, a parte che c’era il famoso museo Guggenheim e un ponte di Calatrava, ma ero comunque molto contento di andarci, anche perchè non avevo mai preso l’aereo, e anche se, per questo motivo, un po’ mi stavo cacando sotto.

Così, dopo qualche ora di volo, siamo arrivati e, una volta là siamo andati nel Casco Viejo, il vecchio centro di Bilbao, dove alloggiavamo, poi abbiamo visitato la parte nuova, poi siamo andati a Santander a vedere la spiaggia dei surfisti, poi siamo tornati a Bilbao e abbiamo visto il Guggenheim, poi siamo andati a Portugalete e abbiamo visto il Ponte di Vizcaya; poi siamo tornati a Bilbao e abbiamo mangiato i pinchos, che da noi si chiamano cicchetti e sono praticamente la stessa cosa, tutto il mondo è paese infatti, poi abbiamo festeggiato il Capodanno, al ristorante cinese perchè siamo poveri, scoprendo che a Bilbao prima di mezzanotte stanno tutti a casa, poi è arrivato l’anno nuovo e io sono stato male, anche se non mi ero ubriacato, e sono stato male tutto il giorno dopo, che era l’ultimo prima di partire, per motivi che non si sono mai saputi.
Per fortuna poi sono guarito, quasi per magia, che sennò non so mica se avrei potuto prendere l’aereo e tornare a casa.
Mi toccava diventare basco.

Ho scattato qualche foto col telefono iPhone 3GS e con la macchina fotografica Canon PowerShot A520 compatta, completamente a caso e ignorando totalmente tempi e diaframmi e qualsiasi tipo di regola fotografica.
Dopo questo viaggio ho però deciso che mi studierò la fotografia per bene, e poi, un giorno, mi comprerò una macchina fotografica seria, così poi viaggerò e farò le foto e farò fiorire questo bellissimo blog.

Ho scritto questo post qualche anno dopo, in realtà, perchè volevo aggiungere a questo blog il mio primo viaggio in terra straniera. E anche le foto sono state rieditate qualche anno dopo, ma solo leggermente.
Al tempo non ero ancora appassionato di fotografia in senso stretto, e facevo foto così, solo perchè volevo tenere il ricordo e, a dirla tutta, quando ho fatto questo viaggio neanche ci pensavo a un blog..

/ 5
Grazie per aver votato!

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.